Video DiggaZ 1×04: Comprimere un video per YouTube

In questa puntata di Video DiggaZ scopriremo, con una dimostrazione scientifica, qual è il settario migliore da usare su Compressor per comprimere video in modo efficiente ed efficace per YouTube.

Alex (Gì) ci guida, connessione ADSL permettendo, all’impostazione ottimale dei settaggi di Compressor per realizzare i file qualitativamente migliori e con il miglior rapporto qualità/spazio occupato. Si farà uso di compositing in After Effects per la dimostrazione dei dove la compressione perder qualità rispetto al file originale.

Per l’incolumità legale del responsabile editoriale forse è meglio che non vi guardiate i bloopers alla fine…

Clicca qui per scaricare la puntata.
Per abbonarsi gratuitamente a Video Diggaz tramite iTunes clicca qui
Per abbonarsi gratuitamente a Video Diggaz tramite altri FeedReader clicca qui

Nota:
Questa puntata era inizialmente stata concepita come una semplice PillZ, sarebbe dovuta essere la P1x06, ma dato che è cresciuta e si è espansa fino a 32 minuti di durata (senza considerare il fatto che è anche video) abbiamo deciso, con il nostro direttore responsabile, Simone Pizzi, di elevarla di grado a puntata standard. Di conseguenza anche se nel video si fa riferimento a “PillZ”, questa è, a tutti gli effetti, la quarta puntata di Video DiggaZ standard.

Link utili:

Lo spot TV dell’Agenzia del Turismo di Varese.
La presentazione usata nel video (in formato PDF).
Cliccate qui per inviare un po’ di bestemmie...

Annunci

3 pensieri riguardo “Video DiggaZ 1×04: Comprimere un video per YouTube”

  1. ciau!
    è migliore (e di molto) la parte in cui sei sobrio.
    Detto questo, molto interessante come puntata.
    So che tu usi il mac e fanculo a tutti gli altri, ma c’è un modo altrettanto semplice per fare quello che hai fatto tu con altri sistemi operativi? Mi riferisco sopratutto a compressor e final cut.
    Guardando un filmato su youtube, si nota la differenza tra un video girato con una reflex e uno girato con un buon cellulare?
    Altri siti di video (ad esempio vimeo) usano altri livelli di compressione interna o sono tutti più o meno sullo stesso livello?
    Per ora non mi vengono altre domande, continua così che stai facendo un’ottima e interessantissima trasmissione (queste puntate corte sono decisamente più affrontabili per uno che non ne sa niente come me).

  2. Ciao Shuren. E grazie come sempre.
    E, come sempre, i tuoi post meritano un approfondimento e una risposta ben più ampia di quella che ti posso dare qui, in due righe.
    Prometto che ti rispondo, magari anche in un video, a brevissimo.
    Grazie ancora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...