[TYSK] gli effetti visivi di “The lone ranger”

Dei 1000 film candidati all’Oscar per i migliori effetti visivi credo di averne visti più o meno solo la metà, ma “il cavaliere solitario” è uno di questi. Non sono un grande fan di Gore Verbinski, anche se il primo “I pirati dei Caraibi” e “Rango” mi sono piaciuti un po’. Questo film, come i due capitoli 2 e 3 de “I pirati dei Caraibi” è un film che dal punto di vista strutturale e drammaturgico non è certamente tra i miei preferiti, però, dal punto di vista visivo, si tratta di qualcosa di stratosferico.

In questa intervista il supervisore agli effetti visivi del film racconta le sfide che hanno affrontato per realizzare effetti più o meno invisibili, dove “invisibili” è un termine che si indica quando la finzione si nasconde per fare finta di essere realtà. La quantità, la qualità e l’approccio agli effetti visivi di questo film mi ha lasciato davvero sconcertato al cinema, ma soprattutto dopo che ho visto il video che raccoglie una breve dietro le quinte della produzione e della postproduzione della pellicola:

Dal mio punto di vista è assolutamente straordinario e eccezionale, per cui vi consiglio di dare una letta all’articolo e di guardare, soprattutto, il video presente nella pagina in questione.

E secondo voi, tra i film candidati all’Oscar, quale pensate sia il più meritevole di vincere l’agognata statuetta?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...